sabato 15 maggio 2010

Dedicato a chi riesce ancora a volare ed a sognare

L'"assetto Peter Pan" è uno stato di grazia, una pace sublime dei sensi e dell'anima,  raggiunta la quale nella vita sei in grado di volare anche quando gli anni passano e non riesci più semplicemente dalla tua cameretta a conquistare il mondo; volare è quel dono, che ti offre la possibilità di staccarti dalle banalità superficiali, riusciendo a cogliere quelle sfumature intense che sono il sale della vita, le vere emozioni.
Non si tratta di un volo ipocrita, che mira solo ad evitare il fango delle esperienze empiriche più varie che giammai possono sporcare le ali di un'aquila reale. Si tratta di librare puri, liberi, genuini, incontaminati,
sinceri, leali, forti, indomiti, onesti,
integri, veri, schietti, buoni,
autentici.
E' possibile volare.

   

L'essere umano nasce come un contenitore vuoto, una botte vuota che potrà riempirsi di vino buono sempre che riceva una educazione al suon di buoni esempi nel periodo importantissimo dell'infanzia e che poi attraverso le sue scelte ricerchi sempre conoscenza e virtù.
Le pressioni ambientali che riceverai, tenderanno sempre a trascinarti nella pozzanghera fangosa del compromesso e del tradimentoomogeneizzazione, mediocrità, divertimenti banali, affetti superficiali, gusti triviali, falso appagamento, incapacità di provare amore e desiderio. In quel momento, proprio in quel frangente, decidi in sostanza se restare una Aquila o diventare un verme costretto a scrisciare per vivere.  L'angelo caduto, con le ali spezzate conoscerà rimpianti e rimorsi.
Ognuno di noi è ciò che decide di essere, in base alle scelte adottate tutti i giorni. Per questo con questo blog, ho sempre alluso all'importanza di circordarci di persone a noi simili e che amandoci ci aiutino a volare ed a frequentare luoghi materiali e spirituali al di là dello stagno di rane. Cam-Caminì Cam-Caminì Spazza camin allegro e felice pensieri non ho. Uno dei tantissimi luoghi da visitare con l'assetto Peter Pan è sicuramente il Castello di Neuschwanstein , Il Castello della Nuova Pietra del Cigno, soprannominato il castello della Disney, il monumento più visitato della Germania e il castello più fotografato d'Europa.
Castello di Neuschwanstein costruito nel 1869.
La posizione del castello è sommamente scenografica: ai piedi di una montagna, poco distante da un lago, sul ciglio di una gola vertiginosa e in vista di un altro castello, immerso nella foresta. Il castello può essere considerato un monumento dedicato al compositore Richard Wagner, amico e idolo del Re Ludovico II di Baviera, che considerava l'opera di Wagner quasi alla stregua di una religione, al punto da scrivergli in una lettera "Il luogo è uno dei più belli che si possano trovare, sacro e inavvicinabile, un tempio degno di Voi, divino amico, che faceste fiorire l'unica salvezza e la vera benedizione del mondo"
Ha ispirato i castelli delle favole della Walt Disney, che lo prese a modello per alcuni tra i suoi più celebri film d'animazione: "Biancaneve e i sette nani", "Cenerentola", "La bella addormentata nel bosco". Nel castello sono stati ambientati innumerevoli film ed è il soggetto di numerosi puzzle e poster.

3 commenti:

Sharing