lunedì 28 maggio 2012

Senatrice Finocchiaro, spingeremo noi il tuo carrello!!


Non mi è sfuggito il fatto che la senatrice del PD sia stata fotografata in un tailleur rosso sangue operaio mentre fa la spesa all'IKEA con tanto di scorta e autista (maggiordomi?) che le spingono il carrello. Seria, determinata, impavida, focosa, questa donna si sta "veramente" impegnando per riportare finalmente la sinistra moderna al governo. Grazie per tutto quello che fai, i cittadini ti sentono vicina. Aiutiamola, spingiamole il carrello. Personalmente, conta su di me anche per quando sarai vecchia Anna. Spingerò io la tua carrozzella!

domenica 27 maggio 2012

sabato 26 maggio 2012

Il capo della Polizia, il dirigente pubblico italiano più pagato con uno stipendio annuo di 621.253,75 euro ha dichiarato: «Minaccia anarchica può offendere il Paese».

Il capo della polizia Antonio Manganelli, il dirigente pubblico italiano più pagato con uno stipendio annuo di 621.253,75 euro ha dichiarato letteralmente: «Minaccia anarchica può offendere il Paese». Più precisamente prima della Festa per i 160 anni della Fondazione della Polizia l'alto dirigente ha dichiarato: «La minaccia anarcoinsurrezionalista è assolutamente da non sottovalutare. Oggi il Fai è il vero terrorismo che può offendere il Paese». Giorgio Napolitano in un messaggio inviato alla Polizia rincara: «L'altissimo tributo di sangue versato dalle Forze dell'ordine sia monito a mantenere alto il livello di attenzione rispetto a pericolose forme di violenza destinate a sfociare in atti di terrorismo». Potrei anestetizzare il mio ed il vostro cervello citando decine di altre dichiarazioni come queste. Ma c'è qualcosa di profondamente distorto che non mi convince ed è tempo di parlare. Sarebbe paradossale in tempi come questi non trovare il coraggio di affermare ciò che si pensa veramente. Penso che l'unico altissimo tributo di sangue versato in Italia recentemente sia stato quello della gente che soffre i morsi della crisi e che per la disperazione si toglie la vita nell'indifferenza generale di uno Stato che da sempre tratta e paga i propri manager pubblici come se fossero tanti piccoli Re Soli. Penso ancora che l'unico altissimo tributo di sangue versato in Italia sia stato quello delle centinaia di morti bianche. Aggiungo, che uno stato che retribuisce con 621.253,75 euro all'anno (poco importa che poco prima della bancarotta abbiano pensato al tetto di 294mila euro) il proprio capo della Polizia, può definirsi a mio parere uno Stato di Polizia schizzofrenico fondato sulla più sfacciata ingiustizia.  Il fatto è di una tale gravità se si ragiona sul fatto che tutto ciò è avvenuto nonostante da parecchi anni sia di dominio pubblico il fatto che l'Italia abbia accumulato un debito pubblico spaventosamente inimmaginabile. Quasi 2000 miliardi di euro. Ho già parlato dell'episodio emblema che vedeva il senatore Bossi chiedere impunemente alla Polizia di investire e picchiare un giornalista. Non mi risulta che tale senatore sia stato indagato per le sue estarnazioni folli o almeno ripreso per questo dagli agenti sul posto. Cosa dire. In questi ultimi decenni il manganello ha flagellato inesorabilmente le teste dei poveri cristi che sentendo i morsi della crisi chiedevano il cambiamento ed ha difeso i poteri forti. Alcuni esempi tra quelli che ho documentato in questo blog: la scuola Diaz é "la più grave sospensione dei diritti democratici in un Paese occidentale dopo la seconda guerra mondiale", il gravissimo ferimento di Luca Abbà frutto della sconsiderata azione delle forze dell'ordine, i pescatori che protestano picchiati selvaggiamente, l'operato a Brescia del vicequestore Emanuele Ricifari, l'opera censoria delle forze dell’ordine su un librario a Palermo, i casi Federico Aldovrandi e Stefano Cucchi e così via. Per tutto questo e per tanto altro, come cittadino italiano sogno un mondo migliore e credo sinceramente che sia leggitimo sognare qualcos'altro visto che l'attuale sistema non si regge in piedi. Tornando a bomba sulle dichiarazioni di Manganelli, mi chiedo se qualcuno nello Stato italiano abbia mai ragionato sul fatto che concepire stipendi da Re Soli non sia quella stessa ancestrale ingiustizia della disuguaglianza che provoca secondariamente l'eversione. L'accusa mi pare chiara e circostanziata. Della serie, affamo il popolo per decenni riconoscendomi stipendi d'oro, saccheggio il bilancio di uno stato in bancarotta e se poi qualcuno invece di suicidarsi sceglie la strada eversiva violenta, beh lo epiteto con l'accusa di «vero terrorismo». Qualcosa non torna.


mercoledì 23 maggio 2012

Because we have 100% ruined Sunday. Do you remember picnic?

Picnic al fresco is eating outside (from the Italian words "al fresco" = outside, at a fresh temperature) ideally taking place in a beautiful landscape such as a park, beside a lake or with an interesting view.
We have 100% ruined Sunday. I would like Sunday to be a quiet day. I would like everything to stop on Sunday, as it used to, for people to be able to spend the day with their families (do you remember picnic?), for the church bell to ring out across the land. We fear Sunday. That's the problem that we've got. We fear Sunday because it is a void. If we're not careful, we might have to sit still, be quiet and think about stuff, and this is the thing that none of us let ourselves do anymore. You should use it as an opportunity to explore your mind, your spirituality. Please change this world.

sabato 19 maggio 2012

La Mafia é morte, Melissa Bassi é vita.

Un ordigno con tre bombole di gas è esploso davanti all'Istituto professionale Morvillo Falcone di Brindisi nella mattina di sabato 19/05/2012. Una giovane vita, quella di Melissa Bassi é stata polverizzata. Cosa ci guadagnerá mai il mandante di un simile attentato? Se l'obiettivo della Mafia é portare avanti impunemente i propri loschi affari immersi in una complicitá omertosa, perché mai attirarsi tutte le indagini del caso proprio sotto casa e lo sdegno dell'intera societá civile? Chi ha concepito questo attentato non é solo uno schifoso ed un vigliacco mentecato ma non brilla neanche d'intelligenza come la bomba che é brillata. Ora piú che mai, forte il grido: "Fuori la mafia dallo Stato".

mercoledì 9 maggio 2012

Lyrics and text of Beautiful Boy (Coleen McMahon)


Tribute song to Tom Bridegroom

Oooooo ooh yeah yay.

Today, you’re gone;
Today, you left me:
You left me for Heaven.
I’m on my knees,
Crying and begging.
Please let me be, dreaming.
Please...
Let me be, dreaming.

Young, beautiful boy,
Making his way up to the golden doors.
Time will not erase all of the tears
Streaming down our faces for you.
We’ll miss you, baby boy.

Oooooo ooh yeah yay, mmm mmm.

Remembering
The way your smile
Made my world alright.
The sudden loss
Of what has made
My life worth living
Has left me
So broken

Young, beautiful boy,
Making his way up to the golden doors.
Time will not erase all of the tears
Streaming down our faces for you.
We’ll miss you, baby boy.
We’ll miss you, baby boy.

Ooooh, oh!

You were the one who gave me life:
A reason to wake up and try!
So why’d you have to die?
You were the one who gave me wings:
A reason to wake up a day and sing
A song of your life!

Ooh.
We’ll miss you, baby boy.
We’ll miss you, baby boy.

Young, beautiful boy,
Making his way up to the golden doors.
Time will not erase all of the tears
Streaming down our faces for you.
We’ll miss you, baby boy.

We’ll miss you, baby boy.
We’ll miss you, baby boy.

Ooooo (Improv.)

martedì 8 maggio 2012

Sei Gay? Comportamento intrinsecamente cattivo dal punto di vista morale secondo Papa Ratzinger.

Il documento De pastorali personarum homosexualium cura (Cura pastorale delle persone omosessuali), emanato dalla stessa Congregazione per la dottrina della fede nel 1986 a firma dell'allora cardinale Joseph Ratzinger, attuale Papa, recita: « Occorre invece precisare che la particolare inclinazione della persona omosessuale, benché non sia in sé peccato, costituisce tuttavia una tendenza, più o meno forte, verso un comportamento intrinsecamente cattivo dal punto di vista morale. Per questo motivo l'inclinazione stessa dev'essere considerata come oggettivamente disordinata ». Lo stesso Papa ha successivamente definito pubblicamente l'amore omosessuale come « forma debole e deviata di amore ». Il video, qui di seguito, é un altro documento, un'altra storia.


Shane e Tom sono stati fidanzati per sei anni. Hanno convissuto, comprato una casa, costituito un'azienda e, infine, avevano anche progetto di sposarsi, quando ciò sarebbe stato possibile nello Stato della California. Non ce l'hanno fatta, perché Tom Bridegroom, giovane attore e presentatore, è morto all'età di 29 anni, il 7 maggio del 2011, cadendo da un tetto mentre scattava delle fotografie. La sua storia è raccontata in un commovente video, “It could happen to you” (“Potrebbe capitare a te”) realizzato dal compagno, per celebrare il primo anniversario della sua scomparsa e per denunciare tutte le difficoltà incontrate dopo quel drammatico 7 maggio. A partire dall'ostilità dei genitori di Tom, che non avevano mai accettato il suo orientamento sessuale. Avevano persino cercato di mandarlo da un medico e il padre lo aveva minacciato con un fucile. Dopo il tragico incidente, la madre ha preteso che il corpo fosse sepolto nell'Indiana. Lo Stato dal quale Tom era fuggito, per andare a vivere con Shane in California. La madre ha anche chiesto (e ottenuto) che le fossero restituiti i suoi oggetti personali. “Per il governo, io e Tom eravamo coinquilini”, denuncia oggi Shane, che non ha neanche potuto prendere parte al suo funerale. Uno dei familiari di Tom gli aveva fatto capire che se fosse venuto, sarebbe stato aggredito dal padre. Lo ha potuto rivedere solo tempo dopo la morte, andando a visitare, in segreto, la sua tomba. Oggi Shane ha aperto una pagina Facebook in onore di Tom (i suoi genitori hanno fatto cancellare quella del figlio), invitando tutti a battersi per garantire alle persone omosessuali pari diritti. “Se io e Tom avessimo avuto il diritto di sposarci, molte cose sarebbero state diverse”, dice Shane. “Ho bisogno di combattere per ciò che ritengo giusto e forse tutto questo è accaduto per aprirmi gli occhi. Non aspettate che sia troppo tardi. Combattete per i vostri diritti”.

giovedì 3 maggio 2012

Mr. Asbo, la storia triste di un cigno che diventa ogni giorno piú aggressivo e addirittura potenzialmente letale sui quotidiani inglesi.

Mr. Asbo, il cigno che gli inglesi definiscono potenzialmente "letale".
Qui Cambridge é nato un mostro nel fiume. Altro che Nessie. Soprannominato Mr. Asbo, giusto per marchiarlo in modo indelebile con l'idea dell' "Anti-Social Behaviour Order (ASBO)", questo cigno é diventato talmente molesto, secondo gli accusatori e le immagini che riporto, da aver scomodato perfino i quotidiani inglesi a tiratura nazionale.

Dal Daily Mail che lo epiteta come il cigno piú aggressivo d'Inghilterra in un articolo "Mr Asbo is on the move: Britain's most aggressive swan is transferred to secret location to protect river users" al The Telegraph che parla di un cigno violento nell'articolo "Violent swan Mr Asbo finally removed from Cambridge river after attacks on rowers" per finire alla BBC "Mr Asbo the swan moved from River Cam for safety of rowers". In questi anni questo maestoso esemplare si é guadagnato fior fiore di attenzione da parte dei quotidiani inglesi che, in una escalation di paura ed isteria collettiva, sono arrivati a dare voce a chi lo definisce "lethal", letale. In tal senso non dimenticheró mai quella mattina in cui mi sono trovato il Cambridge News tra le mani che titolava a prima pagina "Lethal swan could kill say concerned rowers". Lo stesso cigno si guadagnó fama internazionale, quando nel 2010 i canottieri di Cambridge chiesero alla regina Elisabetta il permesso di ucciderlo, come riporta l'ANSA nell'articolo "Cigno violento, canottieri: uccidiamolo". La Regina é tradizionalmente proprietaria di tutti i cigni del regno. Il cigno é stato in questi giorni quindi definitivamente allontanato con tutta la sua famiglia in quanto la sua permanenza era diventata incompatibile con la lobby dei vogatori che si allenano lungo il Cam. Cosa dire? Ho appena scritto sull'articolo del Cambridge News il mio commento sarcastico "You speak about an aggressive and lethal swan who did ‘drone-style attack’.  Are we speaking about the Loch Ness Monster? The legendary monster has been affectionately referred to by the nickname Nessie (Asbo?)". Questo perché ora piú che mai sto dalla parte della natura. Penso che il primo passo che compie l'uomo anche inconsciamente prima di distruggere la natura é di accusarla di mettere in pericolo la nostra vita. Per questa ragione abbiamo sterminato i lupi e gli orsi dai nostri appennini. Ci sono rimasti i cigni.  Il primo passo é stato dunque quello di affibiargli l'epiteto di ASBO. Secondariamente, vista la notorietá, impavidi coraggiosi si saranno prodigati nel provocarlo per vederne  la reazione. La stoccata finale l'ha tirata Bill Key, presidente dell'associazione vogatori del Cambridgeshire, che ha dichiarato "The swan is definitely the worse it has ever been. It’s not a logical bird. There is something missing in its brain." Il cigno che difende il suo territorio ed i suoi piccoli diventa illogico e fuori di testa.  Non importa se il cigno ha visto i propri piccoli uccisi dai remi dei giovani studenti che in preda all'elitismo ormonale della competizione non possono fermare la propria imbarcazione veloce che li  travolge uccidendoli. Non importa se lo stesso cigno é stato piú volte ferito. Nell' eterna battaglia tra uomo e natura, é quest'ultima che deve soccombere.

Mr ASBO attacca ogni barca che si avvicina troppo e insegue barche a motore e canoe.

Mr. Asbo prepara l'attacco a difesa dei suoi piccoli.

Mr. Asbo successivamente all'attacco. 



In questa immagine si evince chiaramente come il cigno, Mr. Asbo, abbia una intolleranza verso le imbarcazioni veloci da voga in grado di travolgere mortalmente i suoi piccoli.

L'attacco di una oca.

martedì 1 maggio 2012

Imparare l'Inglese guardando i documentari della BBC con tanto di sottotitoli.


Vending machine: do we have to copy everything that America sends to us? 

Mi trovo a Cambridge. Stavolta l'ho fatta grossa. Ho intasato Youtube con GB e GB di filmati. Ho pensato a tutti coloro che vorrebbero imparare l'Inglese guardando i piú bei documentari della BBC con tanto di sottotitoli. Lovely! Non é tutto. I documentari che propongo svelano una Italia che giammai i giornalisti di Mediaset e della RAI hanno saputo raccontare con una qualche professionalitá. Erano affetti dal morbo del gossip e della politica. In fondo, chiedetevi, avete mai visto un serio documentario sulla natura o sulla cultura su queste reti? Difficile, se Rai1 é morbosamente occupata da quel camerlengo di Bruno Vespa. Qui dicono, semplicemente "rubbish".  Voltiamo pagina, guardiamo all'Italia dall'estero.


An Italian recipe: food and Opera. Stir slowly.

The soul of real Italian "bella figura" is not about showing off, but... 

Italy unpacked

Will the great Italian food tradition be overtaken by vending machine? The italian way.



Do you still have a taste? Ah, childhood. A voyage of discovery in Calabria, the most un-industrialised region of Italy. Topolino, the emotion of an old family car. Fantastic, perfection. Being in a stranger's garden picking ripe persimmons reminds me that, as a child, the countryside was our sweetshop. It was a stolen treasure. Back to the world that gave us passion for food. Unbelievable. The killing of the pig or Festa del maiale. We have fond memories but does anything survive of the world we loved? In the past everyone had a pig. The meat would feed a family for the whole year. Pig produce is central to the Italian way of eating. For boys especially being present for a kill was an important part of becoming a man. My mother used to look after the animal all year. "Mama, you loved those animals, why you didn't cry?" She said "Son, there were tears, not running down on my face, but inside my face". In killing the pig we learned to respect every piece of food that comes from the animal. We make prosciutto, pancetta or bacon, capicola, ham and salsicce. The poor animal is killed but it's a feast!
Calabria produce very good olive oil. They produce quite a lot but they don’t export a lot. Remember, the wine you use for cooking is the wine you have to drink. If you put a good wine in the dish, you can take it out as well. The most exciting part of any big family occasion was when we sat around the big table to eat. Here they don’t have crisps and jelly. In other words, they don’t have food for children. The children’s food is exactly the same as for grown-ups. For me, it’s unthinkable that big family which were so much a part of life in Southern Italy, are becoming a memory. It’s silence in the house. It hurts me to say that Italy now has the second lowest birth rate of any country in the Western world.
We have an expression in Italy, “Bambinone”, it is to describe the babies that have life so good, they never grow up. As my mother would say “You know for sure that Jesus was Italians, because his mama believed her son to be a god, and he thought she was a virgin.”
I think there is a bad way to eat among young children. We have a problem of obesity. For the children left to fend for themselves over lunch, there is no healthy option, the vending machine where the students come to have a snack. Horror show. I’m so angry. I’m quite upset. How can a school with children like that have a vending machine? It is a sign of our time as well, that we have to copy everything that America sends to us. Now, over a third of local children are clinically obese by the age of eight. Italy has more overweight children than any other country in the European Union. Why in the southern Italy, when there is a proven history of good dieting, do children now have a problem? Kids used to run around, now they sit in front of TV, video games..and other sedentary games. TV is the dining companion of the obese children. We are missing proper food. Don’t you think our children don’t eat much fruit today? Unfortunately not. I remember, as soon as the fresh fruit is coming out on the tree, we used to raid the tree, we used to get on top there. We used to borrow quite a lot. The philosopher Pythagoras set up a school 500 years before Christ. And Pythagoras wrote the first recipe book ever to recommend eat fruit and vegetable.
Grannies in Italy they are extremely important. It is practically the soul of the family, where Granny is. It fills me with hope, knowing that in this age of working mothers and only children, grannies are coming back because this means Granny’s way of cooking is reaching the new generation.  Carry on  the generation after generation, how to eat healthy food. God willing, the great Italian food tradition will not be overtaken by the vending machine. Italian way. Without a family and a community our kids grow up in a virtual world. They fall sick of great solitude and depression. It’s exactly what children in the world should do, get knowledgeable about food in a quite entertaining  and lovely play way. Life is made up of simple things, the earth, the house, the oven, the fire, grandparents. We are going through a terrible economic crisis and people need to reset the family economy. It is very important in a crisis to go back to earth and life. We might cook very good. We might do fantastic things, it’s a lovely country , but do you know what the best recipe for Italy? We produce fantastic children. But we don’t make children enough, we don’t cook enough. We should do more.


Sharing